Inauguriamo  la nostra nuova  rubrica “Dizionario alla moda”, con un articolo sulla borsa “2005” di Chanel.

Questa borsa dal disegno aerodinamico è stata realizzata nel 1998 da Karl Lagerfeld chi preparandosi per condurre la maison Chanel al nuovo millennio, s’ispirò al corpo femminile; infatti, la forma ricorda sia il seno sia il fianco della donna.  Il punto di partenza però è stato la famosa borsa 2.55, disegnata da Gabrielle Chanel nel 1955 ma ora reinterpretata da Lagerfeld avvalendosi da una tecnologia avanzata che consiste nell’inserire un guscio leggero di polietilene all’interno di un marco di alluminio per poi rivestirlo con tweed, jersey o pelle; dal suo interno, che ricorda un corsetto, esce una lunga catena a maglia color argento, che andrebbe a sostituire la classica catena dorata delle borse firmate Chanel.

 

Il nome ha un significato particolare “2005” il numero “2” come gli anni che mancano per il nuovo millennio (è stata creata nel 1998),  “00” è il prefisso telefonico internazionale e il “5” è il numero che da sempre ha identificato la maison Chanel.

Ana Muraca