A Hollywood Edith Head, costumista della Paramount Pictures è tutt’oggi considerata un mito. Ha vinto otto premi Oscar per i migliori costumi, vestendo attrici come Audrey Hepburn, Mea West e Anne Baxter.

Nel 1955 Grace Kelly ritira l’Oscar per il film “La Ragazza di Campagna” presentandosi con un abito considerato un’icona, talmente prezioso che all’epoca la seta color acquamarina con cui era confezionato costò 4000 dollari.

Edith Head e Grace Kelly

 

L’abito, disegnato da Edith Head era un vestito da sera lungo fino a terra sorretto da bretelline sottili. Sul davanti presentava un drappeggio asimmetrico, la parte posteriore un piccolo strascico. Grace Kelly aveva in realtà già indossato l’abito durante l’anteprima della “Finestra Sul Cortile”, suscitando grande ammirazione.

Non furono necessari molti accessori per completare la mise: solo un paio di orecchini di perle, guanti bianchi e alcuni boccioli di rose tra i capelli. L’attrice fu fotografata per la copertina di Life dal fotografo Philippe Halsman.

Secondo Jenny Lister, curatrice di una mostra sull’attrice nel 2010 al Victoria & Albert Museum l’abito è di una “regalità senza pari, distinguendosi dagli altri vestiti sul red carpet”.

L’abito acquamarina indossato da Grace Kelly è stato decretato nel 2010 dalla rivista People come uno dei migliori apparsi sul tappeto rosso.

 

 

Francesca Galassini

 

Bibliografia:

www.rm-style.com/abiti-di-edith-head