La piece d’estomac, le stomacher o in italiano, le pettorine furono un accessorio fondamentale del guardaroba femminile dal XVII al XVIII secolo, quando le donne indossavano dei busti aperti sul davanti e le ampie gonne.

Esse erano un panello di stoffa triangolare e venivano indossate sulla parte frontale dell’abito che andava dalla linea del collo fino alla vita e alcune volte anche in po’ più in basso e fissate al busto tramite nastri e aghetti o spille.

Le pettorine potevano essere realizzate a forma di “V” o a forma di “U” e avevano diverse funzioni: esse coprivano il busto e la camicia sottostanti, davano sostegno e decoravano l’abito.

LACMA Collections, Pettorina Frencese 1700-1750.

Pettorina inglese del 1710 ca, inglese, al Metropolitan Museum

In realtà le pettorine erano un’idea alquanto pratica per l’epoca perché erano concepite per essere cambiate a piacimento secondo l’occasione e lo stile dell’abito; alcune erano realizzate dalla stessa stoffa dell’abito, mentre altre erano di una stoffa contrastante; esse permettevano anche cambiare la forma del corpo nei casi di dimagrimento, aumento di peso o gravidanza, l’unica cosa che la donna doveva fare era usare una pettorina più larga o più stretta adattando l’abito alla sua condizione, comprare una nuova pettorina era molto più facile ed economico che dover comprare un nuovo abito.

Maria Carolina of Austria, Queen of Naples” by Anton Rafael Mengs, circa 1768

Grazie alla loro natura di abbigliamento esterno, le pettorine erano spesso molto decorate con ricami, pagliette, nastri, filli metallici, fiochi, fiori, ecc., una delle decorazioni più in voga tra le donne più abbienti era quella di una lunga spilla o gioiello che copriva tutta la pettorina, oppure era usata sopra un abito chiuso frontalmente in modo da simulare una pettorina. All’inizio del 700 erano molto di moda le pettorine con pesanti ricami floreali, cosi come i lacci e i fiocchi arricciati; uno degli stili più popolari di quel secolo era l’échelle, una serie di fiocchi che diminuivano di dimensioni dal collo alla vita, questo stile fu introdotto da Madame de Pompadour, una delle amanti preferite del re francese Luigi XV e fu rapidamente copiato in tutta Europa.

Disegno per un gioiello da corsetto, 1725–50
Cooper Hewitt

Portrait of Madame de Pompadour (1756), detail. François Boucher (French, 1703-1770)

Durante la fine del sedicesimo secolo le pettorine erano irrigidite con stecche di legno o supporti di stecche di balena per creare il profilo rigido e piatto che piaceva all’epoca. L’inflessibilità delle pettorine si abbinava bene con la struttura rigida dei guardinfanti che erano le sottostrutture che reggevano le ampie gonne delle donne. All’inizio del diciassettesimo secolo, sia le gonne sia le pettorine divennero più morbide e fluide; quando la moda cambiò di nuovo verso la fine del diciassettesimo secolo, la rigidità tornò, sebbene le pettorine fossero ora modellate in modo da spingere i seni verso l’alto. I rigidi effetti di sagomatura delle pettorine furono in seguito raggiunti dal corsetto usato nei secoli XVIII e XIX.

LACMA collection, 1775 ca

Alla fine del XVIII secolo, gli abiti, sia di uomini sia di donne, iniziarono a semplificarsi, in parte grazie all’anglomania di cui erano vittime in particolar modo i francesi; questa semplificazione dell’abbigliamento non risparmiò le pettorine che avevano l’inconveniente di dover essere fissate ogni volta e quindi vennero sostituita dalle “compères”, che erano due pezzi di stoffa cuciti permanentemente all’abito, uno a sinistra e uno a destra, realizzati dalla stessa stoffa dell’abito, chiusi sul davanti tramite bottoni o gancetti che agevolavano molto l’atto del vestirsi.

Robe à la Française, ca. 1765 ”

Detail of 1775 compere stomacher heavily trimmed with fly fringe.

Ana Muraca

 

Bibliografia e sitografia:

 



http://www.fashionencyclopedia.com/fashion_costume_culture/European-Culture-17th-Century/Stomacher.html

https://collection.cooperhewitt.org/objects/18554365/

18th Century Stomachers

An Appetite for Fashion Decadence: A Brief History of Stomachers