Colorate, brillanti e allegri, le paillette sono sinonimo di festa e leggerezza, ma nella sua storia ci sono dei fatti che sicuramente vi sorprenderanno.

1.Già in uso nell’antico Egitto, erano realizzate con piccoli dischi metallici, spesso d’oro e di argento che venivano cuciti sugli abiti come segno di ricchezza e status symbol.

tomba di Tutankhamon

2.In inglese, le paillettes sono conosciute come “sequins”, che deriva dalla parola zecchino, ovvero le monete d’oro prodotte a Venezia nel XIII secolo.

Zecchino Veneziano (fonte: Wikipedia)

3.In Europa, intorno al 1500, s’iniziano a vedere accessori e abiti di entrambi i sessi decorati con le paillettes; soprattutto giacche, guanti, borsette e persino i berretti da notte; uno degli esempi più meravigliosi è la giacca femminile del XVII secolo conservata al V&A museum e che ha una grande quantità di dischi metallici applicati a mano.

Fonte: V&A museum

4. Intorno al 1480-82, Leonardo da Vinci, creò uno schizzo per la realizzazione di una macchina che produceva le paillettes in serie bucando una lastra di metallo; tale progetto però non fu mai realizzato.

Schizzo di Leonardo per una macchina che realizza paillettes, 1480-82, Biblioteca Ambrosiana, Milano

5. Molto di moda durante il XVII e il XVIII secolo in Europa erano le giacche maschili che divennero sempre più ornate insieme al panciotto, ricamate con fili di argento e d’oro, gioielli artificiali e paillettes; mentre le donne preferivano usarle nei panciotti e nei ventagli.

Giacca maschile 1780 ca. Fonte: http://www.romacapitalemoda.it/tradizione/il-museo-di-roma-in-palazzo-braschi-e-la-collezione-di-abiti-antichi

6.La moda delle paillettes continuò durante il XIX secolo, ma divennero d’uso quasi esclusivo delle donne, vista la semplificazione dell’abbigliamento maschile. Durante il periodo neoclassico e in seguito quello vittoriano, le paillettes furono molto usate insieme ai ricami e al pizzo negli abiti e negli accessori.

Ventaglio 1845. Fonte: http://beautifulambience.tumblr.com

7. Prima del tardo ottocento, le paillettes erano realizzate per lo più in materiali come l’oro, l’argento, l’ottone e l’acciaio, esse potevano avere tante forme e dimensioni diverse, dai cuori alle stelle, da quelle ovali a quelle quadrate, spesso venivano anche colorate.

Abito di Henriette Favre, 1903 al metropolitan Museum

8. Quando nel 1922, fu rinvenuta tomba di Tutankhamon, le paillettes divennero molto popolari; ricamate insieme a piccole perline, davano un tono scintillante agli abiti soprattutto da ballo.

Abito del 1926, Met museum

 

10.Durante gli anni sessanta, la musica disco e i nightclubs ressero molto popolari gli abiti “sperimentali” lanciati da Pacco Rabanne, realizzati con dischi, placche, paillettes e tutti i materiali brillanti; fu però durante gli anni settanta che le paillettes arrivarono alla loro epoca d’oro, grazie al glam-rock, iniziarono a essere usate da per tutto.

Photograph: Christopher Little Agnetha and Frida in sequinned catsuits, recording a TV special in Tokyo, 1978.

Oggi, le paillettes si fanno con il poliestere, il PVC, il vinilo e l’alluminio, si possono trovare non solo nella classica forma rotonda, ma anche in un’infinità di varianti e di colori e l’ultima moda: le paillettes reversibili che con il semplice tocco di una mano possono cambiare colore e perfino il messaggio raffigurato.

 

Ana Muraca

Bibliografia e Sitografia:

Fashion. A History from the 18th to the 20th Century. Ediz. illustrata (Inglese) 1 gen 2007
di Akiko Fukai (Autore), Tamami Suoh (Autore), Miki Iwagami (Autore), Reiko Koga (Autore), Rie Nii (Autore)

The Chemical Composition and Conservation of Late 19th and Early 20th
Century Sequins
Chris Paulocik and R. Scott Williams
Journal of the Canadian Association for Conservation (J. CAC), Volume 35
© Canadian Association for Conservation, 2010

http://www.smithsonianmag.com/arts-culture/a-history-of-sequins-from-king-tut-to-the-king-of-pop-8035/?no-ist

http://blog.americanduchess.com/2012/04/v119-are-sequins-period-accurate.html

http://bobblum.wixsite.com/cquines/sequin-history

http://mentalfloss.com/article/84561/5-sparkling-facts-about-sequins