In un’epoca nella quale il solo contatto con l’acqua era controindicato, lavare un abito intero per solo una piccola macchia su una manica, era una cosa impensabile; perciò si crearono accorgimenti come quello di cui parleremo oggi: le engageantes.

Nella seconda metà del seicento, le maniche degli abiti femminili, arrivavano fino al gomito per mostrare le maniche arricciate o rifinite con pizzo della chemise sottostante. Le maniche si restrinsero man mano che il periodo progrediva, con una piega sul gomito, e fu li , che comparvero le engageantes, o maniche separate che si potevano togliere per essere lavate.

Questo accessorio, in uso per più di 100 anni (tra il 1680 e il 1770), con un breve richiamo nel secolo successivo (tra il 1840 e il 1870), era formata da volants di pizzi e merletti di varia lunghezza, realizzati in cotone o lino bianco o avorio perché più facili da lavare.  Spesso le engageant, corrispondevano agli stessi pizzi e merletti usati come decorazione in altri posti dell’abito.

Engageantes 1870, Metropolitan museum

Ricordiamo che, alla fine del XVII secolo, il merletto era una delle decorazioni per l’abbigliamento sia maschile che femminile,  più pregiate e diffuse tra le classi più abbienti . Sia il merletto lavorato con l’ago, sia quello fatto a tombolo, si svilupparono in Europa verso la fine del sedicesimo secolo.  I merletti venivano realizzati per lo più in alcune regioni italiane, francesi e belghe e spesso prendevano il nome dalla regione dove erano fatti. Poiché il merletto costituiva la più preziosa di tutte le decorazioni, è possibile trovare engageantes realizzate nelle più diverse tecniche, dal merletto a più veli, fino ai meno costosi ricami a punto a giorno in cotone. Le engageantes smisero di essere usati quando la moda cambiò alla fine del diciottesimo secolo, prediligendo le maniche corte sulla spalla.

Engageantes XVIII secolo, Metropolitan Museum

Durante il periodo vittoriano, in piena onda del revival, le engageantes tornarono in voga come complemento ideale della crinolina. Charles Worth fu il creatore di molti modelli di engageantes interessanti. Una volta finita la moda della crinolina, anche le engageantes finirono il loro percorso.

Ana Muraca

 

Fonti:


http://www.fashionencyclopedia.com/fashion_costume_culture/European-Culture-18th-Century/Engageantes.html#ixzz6J6Sk0hrz

1720-1729

https://en.wikipedia.org/wiki/Engageante