I pettini sono stati usati sin dall’antichità per sistemare e pulire i capelli, tuttavia il loro uso meramente decorativo risale alla seconda metà del settecento. 

Come abbiamo visto nel post sulla storia delle parrucche, verso il 1770, esse iniziarono a essere sempre più imponenti e voluminose; una costruzione cosi complessa doveva essere realizzata a sezioni, e secondo fonti dell’epoca, uno strumento fondamentale per fermare alcune ciocche di capelli mentre altre venivano lavorate, erano dei piccoli pettini; secondo Norma Hague, autrice del libro “Combs and Hair Accessories”, è da questi pettini piatti che si sviluppo l’uso ornamentale dei pettini che tutti conosciamo oggi.  Essi erano realizzati per lo più in metalli come l’argento, l’ottone e l’acciaio; successivamente furono curvati per farli aderire meglio alla forma della testa e acquisirono una decorazione sempre più importante.

b000ff80d8eb487c530a90da350c3cad

Donna che si sistema i capelli di Johann Anton de Peters

1e4b8272ddceee9b5d83ee664b9c2f37

Pettine in avorio realizzato in Francia alla fine del XVIII secolo, Foto: Creative-museum.com

52b6b573ca28e7ebbe88e2c05fa8f3ed

51489c4941ea95d0cb57a7a332e9f2bb

Set del primo impero che include un pettine in oro e corallo, Foto: http://the-essence-of-frenchness.blogspot.it

506641ae2380499fdefe7e39ed4e2ee2

Pettine realizzato in Italia con pietredure e guscio di tartaruga, fine XVIII secolo

Durante l’impero Napoleonico, lo stile neoclassico ispirato all’antica Grecia regnò sovrano; le donne raccolsero i loro lunghi capelli in uno chignon con l’aiuto di un grande pettine, visibile da tutti i lati, lasciando cadere sul viso e ai lati dei piccoli riccioli.

fc424c5d0ba30078f636dab68b858094

Ritratto di donna 1810 ca, gioielli e pettine in corallo.

Se, come abbiamo detto, i primi pettini a scopo decorativo furono realizzati prevalentemente in metallo, durante l’800, iniziarono a essere realizzati anche in altri materiali come: avorio, alluminio, guscio di tartaruga, ambra, corallo, giaietto, ossa, corna, legno, ottone e peltro; il che ci fa capire quanto fosse diffuso l’uso di questi pettini durante tutto il secolo; infatti, forcine, arricciacapelli, una selezione di pettini, pomata, e capelli finti facevano parte essenziale degli strumenti necessari per realizzare la propria acconciatura.

2fa8ea92578a84309248dda23e4ba1e2

Pettine vittoriano da lutto. Foto: http://www.polyvore.com

b93ff5e9e3a5655a3a1e1d25c2af94d3

Donne vittoriane

8ad674bd23fa6477e1a9740c17a85647

Pettini dal 1850 ca fino al 1910. Foto: pastperfectvintage.blogspot.com

In particolare, durante il periodo Vittoriano ed Edoardiano,  i materiali privilegiati per la realizzazione dei pettini erano l’argento sterling, il guscio di tartaruga, l’avorio e la guttaperca (materia plastica di origine vegetale); altri pettini più economici realizzati in corna furono altrettanto popolari; alla fine del secolo però, l’avorio e il guscio di tartaruga cominciarono a scarseggiare, ma davanti alla difficoltà, arrivò in aiuto la scienza, che creò la celluloide: un materiale sintetico che percorse la plastica e che consenti ai produttori di stare al passo con la richiesta. Fogli di celluloide erano tagliati a forma di pettine, poi rifiniti e decorati a mano.

b571109d6ded5db8ca269cf70f5c8547

Pettini 1906. Foto: omgthatdress.tumblr.com

66cb258ce8566313fbfb388e4f980c6e

Mme. ELIZABETH BONTE attrib. Art Nouveau Comb Horn – French, c.1900. Foto: worldmostamazingpictures.blogspot.com

8e74f20edf47a274f90270b9b04ba656

Pettine art nouveau in avorio e bronzo. Foto: creative-museum.com

Durante gli anni 20 e 30, il materiale più utilizzato fu la bakelite, i pettini erano decorati con pietre preziose o false, perline, piume, filigrana o smalto.

8ba29ec34db7ca377a098048967d339c

Pubblicità dei pettini di Auguste Bonaz. Foto: theclosethistorian.blogspot.it

f33c76150c9dacb666ba8e1534b58f71

Auguste Bonaz french art deco hair comb

d41fc171315549a141463156ab3e363d

Pettine Artdeco. Foto: creative-museum.com

fd385a5bf3ed13ea1cdca6a32571b8a2

Petine artdeco inspirato all’Egitto. Foto: https://www.rubylane.com

Dopo la seconda guerra mondiale, i pettini erano ancora molto usati ma piano piano il loro lungo percorso iniziò a rallentare e la loro forma divenne sempre più semplice. Oggi, i pettini decorativi sono poco usati, essi sono stati spesso cambiati per altri sistemi per raccogliere i capelli che funzionano meglio, diventando un accessorio quasi dimenticato.

Ana Muraca

A Victorian Lady’s Guide to Hairdressing

http://www.ebay.com/gds/Georgian-and-Regency-Combs-Hair-Accessories-1800-40-/10000000006861445/g.html

http://www.crystalinks.com/hair.history.html

http://www.collectorsweekly.com/accessories/brushes-and-combs